Il tratto di costa abruzzese che inizia da Punta Acquabella (Ortona) e arriva fino a Vasto è caratterizzato da un particolare spettacolo molto affascinante. Sugli scogli di questa meravigliosa zona si possono infatti trovare i Trabocchi.

I Trabocchi sono costruzioni dedicate alla pesca e di frequente è possibile trovarli anche vicino ai porti nelle zone di Vasto, San Vito, Giulianova e Pescara.

Tali strutture sono caratterizzate da una passerella che si spinge dagli scogli verso il mare fino ad atterrare su una base in legno dove viene costruita una piccola casa per i pescatori. Grazie ai Trabocchi è infatti possibile pescare dalla riva sfruttando una serie di reti agganciate a lunghi bracci che le portano fino alle acque più profonde e ricche di pesci.

I Trabocchi costruiti sugli scogli o sui moli hanno un capanno spesso pensato come rifugio per il pescatore in attesa di ritirare le reti. Allo stesso tempo viene utilizzato come ripostiglio per gli attrezzi o come copertura per il meccanismo che muove le funi agganciate alle reti. Storicamente, essi sono stati principale fonte di sostentamento per intere famiglie.

La manutenzione di queste strutture è piuttosto complessa e proprio per questo motivo i Trabocchi sono in costante evoluzione. Si integrano ormai alla perfezione con l’ambiente, gli scogli ed il mare diventando oggetto di attenzione da parte di fotografi e appassionati.

All’ultimo piano dell’Hotel Cristallo è possibile trovare una fornita mostra fotografica che illustra i Trabocchi più belli nei dintorni.