Logo
 

Luce abbagliante, pianta di ulivo, acqua freschissima e vita semplice

Santuario della Madonna dello splendore

29 Giu Luce abbagliante, pianta di ulivo, acqua freschissima e vita semplice

Santuario della Madonna dello Splendore

Un luogo di culto sorto attorno a quello che sembra essere un miracolo, ovvero l’apparizione su un ramo di un ulivo della Madonna a un contadino. A base della pianta sgorgò una fonte di acqua pura, ancora oggi ci si bagna nelle sue acque benedette.
Nei pressi di questa fonte miracolosa sorge il Santuario della Madonna dello Splendore che fin dal 1800 fu affidato alle cure dei padri Celestini che abitavano il monastero adiacente alla chiesetta. Il Santuario non appare oggi nella sua forma originaria, nel tempo ha subito numerosi trasformazioni.
Il sito religioso attira fedeli e non incuriositi dalla storia di questo luogo mistico e dal pregio artistico della struttura architettonica arricchita da un porticato esterno, da pavimentazione marmorea e da mosaici policromi con scene del Nuovo e del Vecchio Testamento. All’interno di notevole interesse sono la pala cinquecentesca, raffigurante la Vergine con il Bambino, e il tabernacolo ligneo della sagrestia.
L’Hotel Cristallo è il punto di snodo di questa passeggiata che parte o arriva alla struttura alberghiera. La strada che porta al Santuario permette di raggiungere uno dei punti panoramici dal quale è possibile ammirare la bellezza della città di Giulianova.
La provincia di Teramo unisce la forte connotazione naturalistica, con la presenza di mare e monti, a una dimensione religiosa da non trascurare anche solo da un punto di vista storico-artistico. Visitare Giulianova dà un assaggio di come uomo, natura e arte convivano in armonia.