Viaggiando per il mondo è sempre bene non dimenticare a casa alcuni oggetti fondamentali per trascorrere serenamente una vacanza o un viaggio di lavoro. Le variabili in questo senso sono diverse e dipendono spesso anche dall’hotel scelto per il soggiorno.

  1. Documenti: ovunque si viaggi un documento è indispensabile. Il passaporto più di tutti, garantisce sicurezza ed è accettato da qualunque hotel, compagnia aerea o autorità locale. Se non è stato previsto il noleggio di un’automobile è preferibile lasciare a casa la Patente di Guida: in genere non viene accettata da nessuno.
  2. Beauty Case: ogni turista o uomo d’affari ha le proprie abitudini circa l’igiene personale e per questo motivo è sempre consigliato portare ciò che si ritiene essenziale per vivere al meglio il proprio viaggio senza preoccupazioni di sorta. Hotel di fascia alta offrono sempre ai propri clienti ogni accessorio da bagno incluse ciabatte, shampoo, pettine e spazzolino da denti. Viceversa alloggi come gli Ostelli o i Bed & Breakfast non sono forniti di ogni accessorio e quindi è meglio portare da casa l’indispensabile. Oggi, compagnie aeree pretendono bagagli sempre più piccoli e leggeri, quindi starà a ognuno la scelta dell’alloggio giusto per le proprie abitudini.
  3. Adattatore Presa Elettrica: paese che vai, usanze che trovi! Nonostante gli organismi internazionali cerchino di uniformare anche le reti elettriche in tutto il mondo, in ogni nazione/continente possiamo trovare prese elettriche diverse e soprattutto diversi voltaggi e frequenze di corrente. Spesso i carica batterie dei cellulari e dei laptop hanno la capacità di adattarsi al tipo di rete elettrica che si incontra, ma non è sempre così. In ogni caso, le prese elettriche possono avere forme diverse e quindi è meglio informarsi prima di partire al fine di non dover pagare eccessivamente l’adattatore in aeroporto.
  4. Scarpe: potrà sembrare banale ma le scarpe sono un capo d’abbigliamento essenziale in vacanza, quindi è fondamentale ricordare di portarne un secondo paio. Sono strettamente personali e permettono di muoversi liberamente in città. Insieme alle scarpe è bene non dimenticare ciabatte o infradito se il soggiorno è in località marittime. Non c’è nulla di più scomodo di un paio di scarpe che provocano dolore o insofferenza. Inoltre, avere un paio di scarpe di ricambio permette di stare tranquilli quanto piove e vi è il pericolo di bagnarle spesso.
  5. Medicinali: spesso durante un viaggio capita di aver bisogno di medicine per risolvere alcuni piccoli problemi di salute. Portare con sé i medicinali più utilizzati a casa, permette di ritornare in salute prima possibile. Anche all’estero alcune medicine hanno la necessità di essere prescritte. Mal di testa, febbre e raffreddore sono curabili velocemente grazie all’aiuto di farmaci comuni, ma affezioni più gravi necessitano sempre di un medico.

Cosa manca in questa valigia?