Un’estate da esplorare: il Gran Sasso e le Cento Cascate

La montagna e il Gran Sasso a pochi km dall'Hotel Cristallo di Giulianova

Il bianco rappresenta le montagne innevate che occupano la maggior parte del territorio abruzzese; il verde al centro sta per le colline e i boschi protetti da ben tre parchi nazionali; infine, l’azzurro simboleggia il mare su cui la regione si affaccia per 130km a Est. Semplicemente guardando lo stemma della Regione Abruzzo, dunque, se ne può intuire la peculiarità: avere la possibilità di ammirare la bellezza della natura, nelle sue più svariate forme, nell’arco di pochi chilometri.

IL CORNO GRANDE
Infatti, con un’ora e mezza di macchina da Giulianova, ci si può avventurare nel cammino che conduce al tetto degli Appennini italiani: il Corno Grande, la vetta più alta del Gran Sasso.
Il punto di partenza è Campo Imperatore, in cui è presente l’osservatorio astronomico e un comodo parcheggio gratuito. Questa località, sebbene si trovi a 2120m sul livello del mare, offre sentieri adatti a tutti: dai turisti di qualsiasi età agli escursionisti più esperti. I primi, partendo dal viottolo accanto all’osservatorio, possono terminare il loro cammino una volta arrivati al rifugio Duca degli Abruzzi. Invece, i secondi potranno mettere alla prova la loro preparazione fisica e mentale avventurandosi nell’itinerario n. 54 che, seguendo il segnavia bianco-rosso n. 3 e 3a, permette di raggiungere, in meno di mezza giornata, il Corno Grande. Sebbene l’acronimo EE (Escursionista Esperto) assegnato al sentiero lo qualifichi come impegnativo e faticoso per via del dislivello di 920m, è possibile arrivare in cima senza troppe difficoltà e senza l’ausilio di nessuna attrezzatura particolare. Quel che è certo è che ne varrà la pena. Infatti, in una giornata in cui il cielo è limpido, si potrà godere di un’esperienza unica: vedere il mare dal punto più alto del Re degli Appennini.

LE CENTO CASCATE
Con un’ora e una manciata di minuti di macchina da Giulianova si arriva a Cesacastina (1141m), dalla quale si può intraprendere uno degli itinerari più belli e scenografici dei Monti della Laga: la Valle delle Cento Cascate.
Partendo dalla chiesa del paese, ci si avventura nell’itinerario n. 37, che, classificato come escursionistico (E) per via del dislivello di 620m, è adatto a chiunque voglia fare una passeggiata un po’ più impegnativa del solito. La consistenza argillosa del Monte Gorzano fa sì che il torrente Fosso dell’Acero formi circa un centinaio di piccole cascate. L’acqua produce una continua dolce melodia che anima l’Anfiteatro delle Cento Fonti: uno spettacolo da non perdere!

Alloggiando all’Hotel Cristallo di Giulianova, dunque, si può avere il tipo di vacanza che si vuole.
Non si desidera altro che rilassarsi su un’ampia spiaggia dalla sabbia fine oppure si preferisce farlo in un solarium con piscine idromassaggio?

Non si vede l’ora di liberarsi dal caos della città e dare sfogo alla propria voglia di libertà immergendosi nella natura? Non resta resta altro che prenotare all’Hotel Cristallo di Giulianova!

Leave your comment