Per le vacanze pasquali voglio solo l’Abruzzo

Ci sono degli anni fortunati come questo 2019: Pasqua e il 25 aprile capitano a pochi giorni di distanza e sarebbe un peccato perdere un’occasione così ghiotta per fare un lungo ponte. Volendo strafare, si potrebbe arrivare fino al 1° maggio con la Festa dei lavoratori. Ma che fare con tutti questi giorni di vacanza?

La primavera, le giornate che cominciano ad allungarsi, il sole tiepido, i prati in fiore e i primi richiami del mare… un’unica regione ha in sé tutti questi tesori da scoprire: l’Abruzzo! L’inizio degli Appennini e la costa dell’Adriatico centrale, con tutte le sfumature di altitudine da percorrere per cambiare panorama sono il posto ideale per organizzare un piacevole vacanza lontano dai soliti circuiti battuti dai turisti.

Le antiche e suggestive tradizioni legate alla Pasqua (la Madonne che scappa a Sulmona, la Processione degli incappucciati a Lanciano), la storia (il Castello di Roccascalegna con combattimenti medievali e spettacoli di falconeria) e il paesaggio (Parco Nazionali del Gran Sasso e quello della Majella) sono gli ingredienti per una vacanza ricca e indimenticabile.

L’ultima cosa che non può mancare è una coccola come quella offerta dall’Hotel Cristallo a Giulianova. L’attenzione al cliente, l’accoglienza e il cibo ottimo fanno di questa struttura e di tutta la città, con i suoi monumenti e le sue strade, scale e piazze e il lungomare monumentale, l’ideale base d’appoggio per una vacanza da sogno. Giulianova infatti è una cittadina balneare ben posizionata e comodamente raggiungibile, che può diventare la tua base per scoprire l’Abruzzo e raggiungere in poche ore le bellezze di questa incantevole Regione.

Un viaggio nel tempo: la Transiberiana d’Italia

Inserita nelle cose da fare almeno una volta nella vita quando si va in vacanza in Abruzzo è salire sulla Transiberiana d’Italia, il percorso che collega Sulmona a Isernia.

Non si tratta semplicemente di salire su un treno, ma di scoprire passato e natura con un solo viaggio. Mentre il treno storico in legno attraversa il Parco Nazionale della Majella e dell’Alto Molise, il paesaggio scivola a destra e a sinistra. Si raggiunge la quota di 1268,72m di altezza sul livello del mare e poi si ridiscende a valle per una vera e propria crociera di terra.

Il treno fa tappa nei borghi storici che si trovano lungo il percorso, offrendo la possibilità di degustare i prodotti tipici e, volendo, anche allontanarsi per praticare escursioni e trekking.

Questo è il tipico viaggio in cui non sono importante inizio e fine, ma il protagonista è il viaggio stesso, la fantasia prende il sopravvento e le suggestioni la fanno da padrona.

La linea è stata inaugurata nel 1897 e ha più di 120 anni, molto probabilmente è una delle più antiche d’Italia, e rappresenta una testimonianza delle capacità ingegneristiche del nostro paese.

In ogni stagione questo percorso regala emozioni diverse, dalla neve ai prati in fiore, lasciando costante il profumo dell’Appennino.

Giulianova è solo a un’ora di macchina da Sulmona, capolinea di partenza, e può essere un’ottima base soprattutto se si sceglie l’Hotel Cristallo come punto d’appoggio. Camere, ristorante dalla cucina ricercata e personale gentile e competente a disposizione per fornire informazioni in merito a questa o altre escursioni.

Il Natale come non l’avete mai visto

È il momento dell’anno che tutti attendono e che i bambini adorano. Sorrisi, abbracci e coccole si diffondono e dispensano in continuazione, ma nei giorni precedenti, una domanda attanaglia la mente dei più: cosa facciamo a Natale?

Presi dall’euforia di avere tanti giorni a disposizione che non si vogliono sprecare stando a casa, perché non approfittarne per visitare luoghi magici e ancora segreti come quelli del panorama abruzzese?

I mercatini di Natale invadono le piazze dei piccoli centri medioevali con le loro luci, i loro profumi e i prodotti artigianali da mangiare o indossare, tramonti e scorci di montagne dalle cime già innevate fanno da cornice a questo momento di festa.

E se si ha l’imbarazzo della scelta e il freddo della montagna non fa per voi, l’Abruzzo offre attrazioni anche sulla costa. È il caso di Giulianova che per l’occasione si trasforma nel paese dei balocchi.

Affacciato sul mare, l’Hotel Cristallo diventa il pied-à-terre d’eccezione di una vacanza magica e assolutamente indimenticabile. Gentilezza del personale e bontà delle materie prime sono gli ingredienti principali di un Natale da favola.

Al mare in settembre a Giulianova

Acqua cristallina, spiaggia poco affollata e una temperatura che ci spingerebbe a fare carte false per averla tutto l’anno. Cosa stiamo descrivendo? Il mare a settembre, senza ombra di dubbio. Una possibilità per pochi ma i fortunati che riescono a godersi il mare in questo mese non hanno dubbi che sia il periodo migliore. C’è chi, addirittura, preferisce rimanere in città durante il caldo estivo e partire per il mare proprio a settembre.

E come dar loro torto? Impossibile. Non solo le condizioni di Madre Natura sono ancora molto favorevoli ma, a livello di servizi, non c’è differenza con il periodo precedente. Tutti i locali e gli stabilimenti balneari sono in piena attività, il servizio di qualità è sempre assicurato e non mancano mai gli eventi. Cosa c’è in più allora? A settembre, di sicuro, la vacanza è più rilassante perchè non occorre cercare di sopravvivere tra le folle oceaniche e, cosa che non guasta mai, si può usufruire dei prezzi che, in questo periodo, cominciano a scendere.

A Giulianova ci sono sempre diverse occasioni per passare del tempo di qualità in totale relax. Se siete amanti del movimento, oltre alle classiche passeggiate lungo il bagnasciuga, la pista ciclabile permette di fare delle fantastiche pedalate magari raggiungendo anche le altre cittadine della costa.

Gli amanti dello shopping non saranno delusi: tutti i negozi del centro sono pronti ai blocchi di partenza per presentare ai turisti le prime proposte della stagione che sta per iniziare.

Per gli ospiti dell’Hotel Cristallo c’è la possibilità di farsi accarezzare dalle bolle delle piscine idromassaggio riscaldate del solarium panoramico e di deliziare il palato con la cucina rinomata del famoso ristorante.

Quest’anno è proprio l’occasione di approfittare delle previsioni favorevoli; salvo qualche giornata variabile, che potrebbe essere dedicata alla visita dei musei cittadini, il sole sembra stia mettendo a dura prova l’arrivo dell’inverno. Per ora sta vincendo la sfida per cui… affrettatevi a preparare le valigie!